La casa dei PININ

casa-dei-pinin-4

Eccomi qui, dopo la mia lunga pausa estiva passata tra lo splendido mare della Puglia e il mio luogo del cuore in Valle di Blenio, riprendo il mio posto alla macchina da cucire e inauguro la nuova stagione lavorativa con una collaborazione bellissima.

A luglio, vengo contattata da Lara, una docente di scuola dell'infanzia, che con il marito Alessandro gestisce LA CASA DEI PININ un piccolo asilo nido a Vaglio in Capriasca(TI).

Lara mi chiede se è possibile realizzare delle pettorine su modello di quelle fornite dalla polizia nelle scuole del cantone, ma su misura per questi PININ ( bambini ) e nei colori della natura, con una bella tasca per mettere tutti i tesori che raccolgono durante le passeggiate nel bosco e il suo logo, un po' come fosse uno stemma. Perché in questo nido si sta proprio come in famiglia e per i bambini è come essere a casa.

EDUCAZIONE ALL'APERTO, CREATIVITÀ, SERENITÀ, A RITMO DI LUMACA, IN POCHI SIAMO TANTO.

Questi sono i principi della CASA DEI PININ, valori che sento fortemente miei, quindi acconsentire a questa richiesta è stato del tutto naturale nonostante avessi deciso in questa stagione di concentrarmi unicamente su creazioni e prodotti miei già esistenti.

Continue reading
  329 Hits
0 Comments
329 Hits
  0 Comments

Ho ricevuto in dono la speranza

elementari-agno

Il 31 maggio, ho partecipato come ospite alla cerimonia finale della classe 4a e 5a B di Agno.

Magari ti ricordi dei miei piccoli scrittori stellari e delle loro maestre Sofia e Yvonne ( nel caso contrario puoi leggere tutto qui ), loro hanno dato vita a uno dei miei personaggi, il magico unicorno. Quando ho ricevuto l'invito dalle docenti ho accettato con entusiasmo senza sapere cosa prevedeva la serata, felice di rivedere questa classe a cui sono così affezionata. Arrivata in sede, mi sono seduta nelle file dietro in modo da  lasciare spazio ai genitori nelle prime file. Intorno a me c'erano vari cartelloni, che riassumevano il lavoro fatto durante l'anno. I bimbi schierati in prima fila con un look bianco e nero, chi elegante chi sportivo mi hanno salutato con sorrisi e alzate di mano, prima di andarsi a preparare.

Quello che è seguito dopo è stato un vero spettacolo di emozioni. Sul palco si è parlato di poesia, di gratitudine, di temi importanti e scomodi come il bullismo e l' emigrazione.

I ragazzi hanno detto il loro NO alla violenza anzi, lo hanno cantato e ballato sulle note di “Sarai forte, sarai bello ma ti manca il cervello” un motivo che ho scoperto essere stato premiato con il leone d'argento alla biennale di Venezia ( trovi il video originale qui, se hai dei figli faglielo vedere assolutamente) . Si sono calati nei panni di chi deve lasciare la propria casa e la propria famiglia per i motivi più diversi e con un gioco hanno fatto in modo che anche i genitori si immedesimassero con le storie di questi emigrati.

Durante la serata abbiamo anche potuto vedere un video originale di un'intervista allo scrittore Erri de Luca sui quali testi la classe ha lavorato durante l'anno.

Continue reading
  266 Hits
0 Comments
266 Hits
  0 Comments

una pausa per crescere

orsetto-lungolago

Guardo il calendario e davvero faccio fatica a credere che le vacanze scolastiche siano ormai alle porte e la mia routine quotidiana, sta per essere piacevolmente stravolta. Come sempre, seguirò il calendario scolastico e, pur mantenendo la parte redazionale, quindi continuando a pubblicare la mia rubrica su Azione.ch, non prenderò più commissioni fino settembre per lasciare spazio alle vacanze famigliari, alle gite al lago, alla cura della casa e al mio amato luogo del cuore ( di cui ti ho parlato qui ). Chiudere le commissioni è un passo che negli scorsi anni ho sempre affrontato con un misto di paura e senso di colpa, anche se in realtà non farò solo vacanza, ho alcune commissioni che che ho già pianificato approfittando delle settimane di campeggio delle mie figlie, e altri che dedicherò a curare tutti quei dettagli e quegli aspetti che non sono riuscita a integrare in questi mesi dove la priorità era per me data alle vostre richieste.

Questa volta però affronto questo passaggio con grande serenità e una buona dose di sollievo. Negli ultimi mesi ultimi mesi la sensazione che il tempo per me fosse ridotto ai minimi termini è sempre stata presente nonostante io sia riuscita a ritagliarmi alcuni bei momenti come il viaggio a Londra che sognavo da tanto o la sana abitudine di fare walking almeno una volta la settimana. Ma vorrei poter fare queste cose sentendomi davvero libera e in diritto di concedermi questi spazi e non con il pensiero rivolto a ciò che non sono riuscita a fare. Sono quindi felice di poter rallentare, di poter dedicare il giusto tempo ad altre attività e certa che fermarmi un attimo e guardare con calma e un po' di  distacco quanto fatto finora mi dia la possibilità di ordinare le idee e ripartire finita l'estate con un nuovo spirito. Pronta a crescere e a far prendere la giusta direzione a questa mia attività. Cose che nella mia quotidianità di moglie, mamma, creativa con una propria attività divisa anch'essa in più settori, non sono riuscita a fare nonostante la parola che avevo scelto per quest'anno fosse EQUILIBRIO ( ti ricordi? Ne avevo parlato qui).

Trovare un' equilibrio mi sono resa conto che è un' obiettivo molto ambizioso, e non sono certa sia possibile raggiungerlo. Di sicuro so che la qualità di vita, intesa come avere la possibilità di godersi il presente e le piccole cose quotidiane è la mia priorità. Dovrò lavorare molto sull'organizzazione e sulla velocizzazione di alcuni processi nella mia attività perché la qualità di vita è inscindibile dall'avere tempo da dedicare a se stesse. Per quanto ami il mio lavoro esso è solo una parte di me. Ci sono moltissime cose che vorrei sperimentare e altre che vorrei avere il tempo di imparare.

Naturalmente ti terrò aggiornata sugli stratagemmi che adotterò per raggiungere il mio obiettivo perché sono certa che il tempo sfugge dalle mani anche a te e utilizzarlo al meglio è un' argomento che ci interessa tutti.

Nel frattempo ti ricordo che nella sezione tutorial , in continuo aggiornamento, ho inserito molti  miei progetti gratuiti. Creare qualcosa con le tue mani potrebbe essere un buon modo per trascorrere del tempo di qualità e imparare qualche nuova nozione.

Continue reading
  335 Hits
0 Comments
335 Hits
  0 Comments

BUCK e il terremoto

 

Il post di oggi non ha nulla a che fare con me o con le mie creazioni se non che a chiedermi di scriverlo è stata una cara amica, Sandra Buttafava,  madrina dei miei Love Cat per i quali lo scorso anno ha scritto la storia " Il pianeta dei gatti" che accompagna ognuno dei miei gattoni dalle lunghe zampe.

In realtà  quando la scrisse non si aspettava che quella storia diventasse profetica e che da lì a un' anno avrebbe scritto un altro racconto sui felini per uno scopo ben più nobile, aiutare le regioni colpite dal terremoto del 2016.

Dopo il successo di BUCK E IL TERREMOTO, arriva una nuova raccolta: "STORIE DI GATTI, nuovi racconti a quattro zampe " 22 storie di amore e speranza, di autori dilettanti ma di talento,  che hanno come protagonisti i nostri amici felini. I proventi di entrambi le raccolte vengono donati alla CRI in favore dei colpiti dal sisma 2016. Un'iniziativa patrocinata dai comuni di Amatrice e Accumoli.

...

Continue reading
  281 Hits
0 Comments
281 Hits
  0 Comments

Lo stile di Giò a Crescere Insieme

Lo stile di Giò va in trasferta, è una cosa che succede così raramente che non potevo non scriverlo e invitarti. Raramente riesco a partecipare a eventi e mercatini ma questa occasione è così speciale che volevo davvero esserci.

Domenica 14 maggio 2017, per la festa della mamma, mi troverai presso il parco Casvegno (OSC) di Mendrisio dalle 13.00 alle 17.30, per la 4° edizione di “Crescere Insieme..In festa!”, la festa della genitorialità naturale ed ecosostenibile. Sarà una giornata dedicata interamente alle famiglie, per incontrarsi e condividere informazioni relative all’ecologia, al consumo critico ed un approccio naturale alla genitorialità.

Per saperne di più sulle attività di "crescere insieme" e avere più dettagli su questo appuntamento potete consultare il loro sito: crescere insieme

Il programma è davvero ricco. Ci saranno spettacoli, dimostrazioni, bricolage, un mercatino con prodotti dedicati ai più piccini e ci sarò anch'io, con un po' del mio mondo colorato, le mie magiche creature e  un' angolo creativo dedicato ai più piccini. Nella locandina potete leggere alcune delle numerose attività previste

Per questa occasione ho preparato alcune novità. Oggi ti presento brevemente una a cui tengo in particolar modo. I quaderni dei ricordi. Coloratissime copertine in stoffa, complete di quaderno a quadretti nel formato adottato nelle scuole. Una bella idea per invogliare i bambini alla scrittura di un diario che racconti i loro momenti più belli, ma anche un modo per conservare fotografie, disegni, erbe raccolte giocando nei prati o conchiglie che ci ricordano le vacanze estive. Un'oggetto bello, educativo, perfetto in questo momento che si avvicinano le vacanze estive.

Continue reading
  403 Hits
0 Comments
403 Hits
  0 Comments

I quadri nascita degli orsetti dei sogni

Quadro-nascita-orsetto-femmina1

Ho appena accompagnato mia figlia che parte per il campeggio. Dopo settimane di sole, oggi tira un forte vento, e nella zona dove saranno sta nevicando. Devo distrarmi perché altrimenti quel poco di mamma apprensiva che c'è in me emerge. Quindi eccomi qui a presentarti una bella novità. I quadri nascita degli orsetti dei sogni.

I più teneri delle mie pupazzi sono diventati il centro del mio lavoro, e stanno già proteggendo i sogni di molti bambini, anche piccolissimi.  Ho quindi pensato di creare qualcosa di speciale che li rappresentasse per te che vuoi ricordare quello che è sicuramente il momento più felice nella vita di una famiglia, l'arrivo di un figlio.

Quando su instagram ho visto il lavoro di Elena di Cestinodimirtilli ho pensato che le sue illustrazioni erano perfette per ritrarre i miei personaggi e farne decorazioni per le camere dei bambini. Inoltre il nome che Elena ha scelto per la sua attività mi evoca ricordi felici e mi riporta subito al mio luogo del cuore dove raccolgo mirtilli d'estate per farne confettura che mangio con un misto di soddisfazione e nostalgia tutto l'anno. Avete presente quando sentite di avere delle affinità con una persona che avete appena incontrato, ecco io ho subito capito che dovevo fare qualcosa con lei. E l'ho contattata.

Sono nati così i quadri nascita con i dati del  tuo bambino. Pensati per chi vuole creare un set nascita con l'orsetto dei sogni o con una copertina per il libretto sanitario che lo rappresenta, ma anche per chi vuole fare, o farsi un regalo unico e personalizzato ma economicamente non impegnativo, senza cadere nei doppioni.

Le stampe sono formato A4 a colori e hanno una cornice che può essere appesa o appoggiata. Qui vedete la cornice rosa o color carta da zucchero ma è disponibile anche bianca.

Continue reading
  1162 Hits
0 Comments
1162 Hits
  0 Comments

I coniglietti del buonumore

conigliette1

 "Un grande prato, leggermente in discesa, separa il lago dalla casa della Signora gentile, al limitare del maestoso bosco. Il verde di questo prato è incredibile, non si può descriverlo, bisogna vederlo con i propri occhi. È talmente verde che, narra la leggenda, il colore verde sia nato qui. Nei giorni assolati riempie di speranza il cuore e ravviva quelli in cui le nuvole giocano a spruzzare il mondo. In primavera la prima neve pare si sciolga a partire dal prato della Signora gentile, quasi che l’inverno si vergognasse di nascondere al mondo quel prato incredibile."

Inizia così il racconto "I coniglietti del buonumore" scritto da Roberto Lenzi per accompagnare l'arrivo dei nuovi abitanti della nostra piccola casa. I nostri nuovi amici sono dei tipi buffi, che vagano per strade sotterranee su piccole biciclette rosse, con un'unica missione, portare il sorriso sulla bocca di ogni bambino. E non si risparmieranno di certo per raggiungere il loro obiettivo.

Sono molto felice che Roberto abbia accettato di far da padrino a queste mie nuove Magiche Creature, e sono certa che la storia vi piacerà moltissimo lasciando sui vostri visi lo stesso sorriso che questi pupazzi, creati con mano e cuore, regaleranno ai vostri figli.

Oggi vi presento le prime quattro conigliette, come sapete il mio mondo tende al rosa per cui la versione femminile è stata la prima ad essere pronta ma i loro cuginetti stanno aspettando i ritocchi finali per presentarsi al mondo nella loro versione migliore.

Sono naturalmente un regalo perfetto per Pasqua se invece della cioccolata preferisci regalare un compagno di giochi ai tuoi bimbi o se come me ami organizzare per questa festa una caccia alle uova e vuoi darle un tocco speciale. Ma sono certa sapranno conquistarsi il loro spazio nel cuore dei loro piccoli amici umani anche durante tutto il resto dell'anno. Per acquistarli devi semplicemente scrivermi  andando qui: voglio adottare un coniglietto.

Continue reading
  309 Hits
0 Comments
309 Hits
  0 Comments

Se non sai farlo puoi impararlo

Ciao a tutte, se mi segui sui social sai che rientro da una settimana sulle nevi di Madesimo. Mio marito è un'amante dello sci, e le mie figlie ormai gli sfrecciano accanto in velocità. Così quest'anno ho deciso di prendere lezioni e buttarmi giù per i pendii anch'io. Se a passare di qui c'è qualche mio amico di lunga data, sono certo rileggerà queste righe tre volte per essere sicuro di ciò che ha letto. Non ho mai amato la neve, o meglio, mi piaceva vederla scendere mentre io in casa, sotto un plaid bello caldo mi leggevo un buon libro o guardavo un film, ma non ho mai vissuto la neve finché non sono diventata mamma e ho riscoperto il suo lato ludico. Le battaglie a palla di neve, i pupazzi, le discese in slittino con le mie figlie ancora piccine. Ma la paura, le vertigini e diciamocelo, pure la vergogna uniti al fatto che sportivamente parlando sono un'asso solo nella pesca al biscotto inzuppato, mi avevano sempre bloccata. Per anni mi sono ripetuta che non sarei mai stata in grado, ho anche tentato, ma con scarsi risultati. Però sbagliavo. In realtà io non avevo mai imparato, ma grazie a Simona, la mia maestra di sci, ora so farlo. Certo non credo scenderò mai dai pendii più ripidi a gran velocità, ma posso sicuramente godere di una giornata di sci e dei paesaggi meravigliosi che la montagna in inverno regala insieme alla mia famiglia e questa lasciamelo dirle, è una soddisfazione grande. E bellissima.

Bene dirai, ma perché me lo racconti? Perchè mentre scoprivo quanto è bello e importante per la mia autostima imparare a fare una cosa che non credevo alla mia portata ho anche preso coscienza che è per questo che amo tanto dare corsi o scrivere tutorial creativi per insegnarti quello che mi riesce meglio, creare. Sapere che con il mio aiuto o il mio consiglio hai potuto realizzare qualcosa con le tue mani, regalarti anche solo un poco di quella soddisfazione che ho avuto io scendendo le piste per la prima volta divertendomi, è una cosa che amo e mi fa sentire felice e preso coscienza di questo o deciso di dedicare una parte sempre maggiore del mio lavoro a questo scopo.

Seguendo questa direzione è nata la nuova sezione del sito dedicata ai tutorial dove sto inserendo tutti i progetti gratuiti che ho realizzato finora, così quando ti servirà un'idea per qualche ricorrenza o per passare del tempo di qualità da sola o coi tuoi bambini avrai una serie di link a disposizione sempre pronti e ordinati.

Inoltre sto preparando un corso presso Merceria Kuki a Cadenazzo in compagnia di Aline. Se è bello insegnare qualcosa online, farlo fisicamente lo è ancora di più perché posso seguire il tuo lavoro, aiutarti e vedere la tua espressione a fine corso, fiera per il risultato ottenuto. Per ora ti svelo solo che faremo una decorazione primaverile ma se pensavi di fare un corso creativo iscriviti alla newsletter lasciando il tuo nome e la tua mail nel modulo in basso sulla home. Ma le novità non finiscono qui, perché Rosa Fiorino, ha selezionato una rosa di creative per una collaborazione con il suo blog KREATTIVA un sito ricco di contenuti interessanti e  adatti a tutti, e tra di loro ci sarò anch'io. L'iniziativa che si chiamerà "voglio essere Kreattiva" partirà domani  9 marzo. Non perdertela! Io sono certa ci saranno tanti contenuti interessanti perché le mie colleghe sono davvero fortissime.

Naturalmente per fare tutto al meglio per me è davvero importante sapere cosa ti piacerebbe imparare dal punto di vista creativo in modo da offrirti proprio i progetti che più ti interessano. Quindi se hai un desiderio scrivimi, magari è un desiderio condiviso da molte e posso aiutarvi.

Continue reading
  241 Hits
0 Comments
241 Hits
  0 Comments

I nuovi set nascita degli orsetti dei sogni

Un bambino appena nato.Un batuffolo di luce lanciato dalle stelle più lontane. E dentro ci sono già le leggi della vita, le formule segrete della meraviglia e le prime chiavi per aprire le forme del mondo. (Fabrizio Caramagna) 

Oggi voglio presentarti una novità che sono certa ti piacerà moltissimo. Un'idea perfetta come regalo nascita. Il nuovo set degli orsetti dei sogni. Un modo per ricordare questa giornata così speciale con qualcosa di personalizzato, fatto a mano in ticino. Un'idea perfetta se cerchi un regalo originale e non vuoi cadere nei doppioni o in prodotti industriali freddi e impersonali. Il set comprende un tenerissimo orsetto dei sogni con la sua stellina portafortuna in cui ricamo a mano il nome del bambino, e una copertina per il libretto sanitario abbinata. A completarlo la storia dell'orsetto dei sogni, scritta da Sofia Leoni con la copertina illustrata dall'artista ticinese Tanja Bassi. Un racconto che si presta benissimo come fiaba della buonanotte per concludere con dolcezza la giornata e scivolare nel mondo dei sogni con serenità. Riceverai inoltre una cartolina illustrata e un piccolo passaporto dove scrivere il nome dell'orsetto dove io avrò riportato la sua data di nascita e per chi l'ho cucito. Un piccolo gesto che ha un grande valore perché dimostra che il set è stato creato appositamente per il tuo bambino o per il fortunato a cui lo vorrai regalare.

Un set pieno di tenerezza creato con lo stesso amore che vorremmo per ogni bambino che nasce, che per tutto il mese di marzo di offro in promozione a 65.- invece che 70.-. Quindi il momento giusto per approfittarne.

Come sempre per maggiori informazioni puoi scrivermi tramite il modulo contatti : sì voglio saperne di più

Un caro saluto,

Giò

Continue reading
  239 Hits
0 Comments
239 Hits
  0 Comments

In cerca di equilibrio

In questi ultimi giorni, complice sicuramente il gruppo su FB dei "Mercoledì della mansardina" capitanato da Gioia Gottini, ho sentito anch'io il bisogno di trovare una parola che definisse le mie priorità e i miei obiettivi per il 2017.

In questi ultimi due anni quella che era nata come una semplice passione si è trasformata in lavoro. Con grande entusiasmo mi sono divisa tra commissioni, corsi, doposcuola, collaborazioni con riviste e portali online. Tutto questo sentendomi spesso in bilico, divisa tra lavoro, famiglia e spazio personale che veniva sempre più a mancare ( e anche quel libro così interessante restava sul comodino in attesa per mesi ).

Complice un medico che mi ha definito come la classica donna acrobata e un pomeriggio di sole passato sulla riva del fiume a raccogliere sassi con le mie figlie, la parola è apparsa.

Limpida e cristallina come l'acqua del fiume che mi scorreva accanto.

Equilibrio.

Un'obbiettivo ambizioso per una donna che vuol far crescere un'attività in proprio.

Continue reading
  214 Hits
0 Comments
214 Hits
  0 Comments

I miei bilanci a passo scout

Il 2016 si sta chiudendo e questi giorni di pausa lavorativa sono per me l'occasione  di fare un bilancio dell'anno che sto lasciando.

L'ho fatto a passo di scout!

In testa mi risuonava una canzone che cantavo da ragazzina, quando nei primi pomeriggi di libertà, passeggiavo con le amiche sotto i portici tenendoci a braccetto. Intonavamo un ritornello con tanto di piccola coreografia, che solo anni più tardi scoprii essere la marcia scout.

Un passo avanti, uno indietro, di fianco. Stop!

Continue reading
  252 Hits
0 Comments
252 Hits
  0 Comments

Storia di unicorni e scrittori stellari

 

"C'era una volta un mondo di storie e di racconti e quelli che li raccontavano erano degli unicorni dal corno scintillante..." ( Giorgia Lavinia Migliorati, 9 anni)

 

Oggi sono qui a raccontarti di una giornata ricca di emozioni. Una giornata iniziata con la terribile notizia dell'attentato a Berlino

ma che nonostante questo si è conclusa lasciandomi un senso di speranza nel cuore. Chi mi segue saprà che per dare una storia all'ultimo arrivato dei miei pupazzi, l'unicorno, ho coinvolto grazie all'aiuto delle maestre Sofia e Yvonne, la classe 4-5a elementare di Agno.

Continue reading
  226 Hits
0 Comments
226 Hits
  0 Comments

Crea con noi, la mia nuova rubrica su Azione

Ciao, forse avrai notato che ho saltato un paio di appuntamenti con le news. Oggi ti svelo il perché e sono certa mi scuserai. Sì perché proprio oggi è online il primo dei progetti che curerò per Azione, il settimanale di informazione e cultura della cooperativa Migros, che sbarca online per darti ancora più contenuti rispetto la versione cartacea.

Attualità, ambiente, cultura, territorio sono alcune delle rubriche che potrai trovare e nella sezione tempo libero, alla voce passatempi troverai da oggi una nuova rubrica.

Crea con noi. Qui ti presenterò ogni 15 giorni nuovi progetti di bricolage, a tema stagionale, da realizzare utilizzando materiali che puoi facilmente reperire nella tua filiale Migros e Migros do-it. Ci saranno le spiegazioni, la lista del materiale e ti guiderò passo passo alla realizzazione. Alternerò progetti semplici da realizzare con i bambini ad altri un pochino più impegnativi, dove ti presento materiali da usare in modo alternativo.

Ma non voglio dilungarmi. Oggi trovi le spiegazioni per questi simpatici animali porta block notes. Li potrai creare divertendoti con i tuoi bambini e utilizzarli  per annotare la lista della spesa o da tenere in borsetta per i tuoi appunti e i loro disegni. Per farli ti basta andare qui :  crea con noi - animali porta appunti.

Troverai le spiegazioni e i cartamodelli da scaricare. Naturalmente se li realizzi mi farebbe piacere vederli. Puoi mandarmi le foto, oppure pubblicarle su Facebook o Instagram con l'hastag #creaconnoi in modo che io possa sempre trovarle.

Continue reading
  221 Hits
0 Comments
221 Hits
  0 Comments

Un progetto per Gomitolo Rosa

Oggi vi parlo di un'associazione e di un progetto che mi stanno molto a cuore. Gomitolo Rosa il filo che unisce, nasce nel 2012 ed è un'associazione italiana non profit che sotto lo slogan "Knitta la lana, scalda la vita" promuove in Ospedali, Strutture ed Enti, la Knitting Therapy come attività anti ansia. La creatività diventa quindi un modo per combattere la malattia ed evadere col pensiero.

 Lo Stile di Giò è nato proprio mentre affrontavo il percorso per uscire dalla malattia, così quando in  rete ho scoperto questo progetto ho voluto, nel mio piccolo, dare un contributo, perché credo fermamente nella sua validità. Questa lana proviene da una sovrapproduzione e altrimenti andrebbe distrutta. In questo modo, trasformata in gomitoli di diversi colori, ognuno legato a un differente tipo di tumore, diventa strumento di un'importante raccolta fondi. Puoi infatti acquistare questi gomitoli e fare così la tua donazione. Qui ti viene spiegato come. Io, ho utilizzato questo meraviglioso filato ( 100% pura lana vergine certificata ) per creare questa sciarpa/collana,una cascata di fiori rosa che può essere indossata in più modi.In soffice lana, con inserti grintosi in denim, rispecchia la femminilità e la grinta delle donne che lottano contro il tumore al seno. Pensata per essere indossata tutti i giorni, è anche una preziosa alleata per distrarre l’attenzione dalla scollatura, se ce ne fosse bisogno, dopo aver subito una mastectomia. Ma vediamo come puoi farla anche tu. Materiale: 1 gomitolo di lana rosa, ca 150 cm di fettuccia in tinta e denim, un grosso bottone o fiore di ceramica, nastro di cuoio in tinta, uncinetto n.3,5 e ago da lanaProcedimento:Leggenda: Cat = catenella pb = punto basso p.bss = punto bassissimo  p.ad = Punto alto doppio.Con la lana dobbiamo creare i 3 differenti cordoni di ca 160cm. Creiamo il 1° interamente a punto catenella doppio ( lasciamo sempre ca 15 cm di filo in modo da poter infilare le perle). per il 2° andremo a creare delle foglioline.  *10 cat semplici, lavoriamo ancora 4 cat., un punto alto doppio nella prima delle 4 cat. , ancora con 4 cat che chiudiamo con p.bs nello stesso punto di base. *Abbiamo formato la prima foglia. Ripetiamo da * a  *  finchè il nostro cordone avrà una misura di ca 150cm. Per il 3°cordone creeremo una cascata di fiori. * Iniziamo con 15cat., lavoriamo ancora 3 catenelle e chiudiamole ad anello. Nell’anello lavoriamo i 3 petali nel seguente modo : 3 cat, 2 punti alti, 3 cat e chiudiamo sempre nell’anello di base. Ripetere due volte fino a formare un fiore a 3 petali.  Riprendiamo con 15 cat., 3 cat. sempre chiuse ad anello e nell’anello formiamo un fiore diverso ( i Puff Stitch Flower): 4 cat, far passare il filo sull’uncinetto e nel cerchio per 5 volte, 4 cat. per chiudere nell’anello di base e formare così il primo petalo. Formare nello stesso modo gli altri due petali*.  Ripetere l’intera sequenza da * a* fino ad avere un cordone lungo come i precedenti. Ora con la fettuccia creiamo due cordoni semplicemente facendo dei nodi a distanze regolari. Prendiamo ora tutti i nostri cordoni e leghiamoli nel mezzo con un nastrino in cuoio. Aggiungiamo qualche fiocco decorativo sempre fatto col nastro in cuoio e infiliamo delle perle su alcuni del nostri cordoni. Prepariamo il nostro fiore/bottone facendo passare il nastro di cuoio nei buchi. Indossiamo la nostra collana e fermiamola con il fiore all’altezza che preferiamo. La collana può essere utilizzata anche come scaldacollo semplicemente avvolgendola  come una sciarpa.

Ho sempre sostenuto che le grandi imprese nascono da piccoli gesti quotidiani. Spero che questo mio piccolo contributo possa essere una piacevole distrazione per chi sta affrontando il difficile percorso delle cure, ma che sia anche di stimolo per te che passi di qui, ad acquistare questa meravigliosa lana.  Giò
  319 Hits
0 Comments
319 Hits
  0 Comments

Bergamo Creattiva - lo shopping che piace a noi

Ciao! Sabato sono stata a Bergamo Creattiva,  la fiera annuale dedicata alle arti manuali e creative ed eccomi qui a mostrarti i miei acquisti e a lasciarti qualche indirizzo utile.

Quest'anno mi ero fatta un piano acquisti mirato, soprattutto per quanto riguarda il budget visto che ho intenzione di acquistare a breve una macchina da cucire nuova. Naturalmente quando si incontrano certi colori ci si fa prendere un po' la mano e credo che la foto lo dimostri bene.

Come sempre mi sono lasciata tentare, e non mi sono lasciata scappare, i magnifici Fat quarters ( pezze da 50x55cm ) di vari designer americani primi tra tutti Kaffe Fasset.

Ormai sono 3 anni che in fiera mi rifornisco da Merceria e Dintorni, hanno un vastissimo assortimento e sono davvero gentilissimi. Qui ho acquistato diversi  fat quarters ( pezze da 50x55cm ) di vari designer americani primi tra tutti Kaffe Fasset. Il negozio di trova a Padova ma è attivo anche online. Io davanti a questa parete mi sono persa e sono entrata in uno stato di trance quasi mistico. Tanto love.

Ho quindi proseguito andando a trovare Francesca di F4Q fabrics4quilt, che avevo conosciuto su facebook, che propone un' assortimento piuttosto vasto di stoffe per patchwork a un prezzo davvero interessante: 10 euro al metro! Anche lei sorridente e super disponibile. Dopo qualche chiacchiera la saluto e me ne vado con un bel tris di rosa comprato al metro. Se abiti in Italia e non devi fare come me i conti con la dogana visita il suo sito qui è davvero rifornita, disponibile e il prezzo è super attraente ( che non guasta!).

Continue reading
  295 Hits
0 Comments
295 Hits
  0 Comments

Vincitori contest "Il mio luogo del cuore"

Settembre è terminato e io sono qui per svelarti chi è riuscito a emozionarmi di più con il suo luogo del cuore aggiudicandosi un set "amici di penna".

Grazie a questo gioco, ho visitato città italiane, mi sono tuffata in acque cristalline, sono volata oltre oceano per poi tornare vicino casa in luoghi a me cari e conosciuti come le montagne o i laghi ticinesi. A partecipare sono state 26 persone che mi hanno mostrato un pezzo importante della loro vita e di questo sono grata.

Scegliere chi premiare non è stato semplice, ho scelto chi unendo immagini e parole è riuscito più di altri a trasportarmi nel suo mondo. Chi mi segue saprà che la persona che ho scelto è una mia conoscenza e ha addirittura scritto per me  la storia del topolino dei denti. Avevo paura che questa scelta potesse apparire imparziale, ma riflettendo ho concluso che non premiarla lo sarebbe stato di più e credo che leggendo le sue parole sarai d'accordo con me.

Il mondo offre un'infinità di luoghi meravigliosi. Spiagge da sogno, metropoli pulsanti di vita, vecchi borghi incantevoli, boschi silenziosi, vallate incantate. Viaggiare per me equivale ad andare a scuola. Ne ho bisogno per continuare a crescere, ad arricchirmi. Ma per quanto meravigliose possano essere le destinazioni, c'è un solo posto al mondo dove ha dimora il mio cuore. Un piccolo pezzo di terra sul quale c'è tutto ciò che ho, e dove tutti quelli che amo vi fanno sempre ritorno, giorno dopo giorno: la mia casa, la nostra casa. Credo che tu però intendessi spaziare verso destinazioni del cuore, per cui ecco, il mio cuore, quando vuole trovare una casa lontana da casa, va qui, nel cuore del Chianti, in un casolare del 1400, Il Mandorlo, che fu fienile, stalla e granaio e che oggi ci accoglie quando vogliamo staccare da tutto, tranne che da noi stessi. Quando sono tra queste antichissime mura, resto quasi sopraffatta dal peso della storia. Esisteva già nel Medioevo, e ha avvolto e protetto le vite e i segreti di generazioni, che si sono susseguite per secoli, fino ad arrivare a noi. Per rispetto verso questo luogo, abbiamo volutamente rinunciato a televisore, internet, telefono, lavastoviglie. Viviamo il suo ritmo ancestrale e quando torniamo alla nostra vita di tutti i giorni, ci ritroviamo dei fugaci bagliori nella notte dei tempi, e tutto ritrova la sua giusta dimensione. ( Antonella Werder)

Congratulazioni Antonella!

Continue reading
  245 Hits
0 Comments
245 Hits
  0 Comments

Creatività a portata di mano. I nuovi portasogni.

Oggi ti mostro una novità. I miei portasogni si sono fatti più piccini, ma possono ancora contenere tutto il materiale creativo che i tuoi figli hanno bisogno quando vi spostate da casa. In questo nuovo formato li potrai anche mettere nella  borsa e averli così a portata di mano in ogni momento che vorrai, ad esempio mentre attendi al ristorante, dal medico oppure negli spostamenti in auto. Perfetti in ogni luogo dove vuoi  intrattenere i tuoi bimbi in modo creativo, senza ricorrere a cellulari o tablet che personalmente trovo siano davvero troppo abusati.

I portasogni sono in puro cotone, con fantasie brillanti e tanti dettagli per stimolare la creatività. Misurano chiusi ca 25x25 cm. e all'interno possono ospitare libri, foglio e quaderni in formato A5 più tutto l'occorrente per colorare, ritagliare, incollare che troverà posto nel pratico astuccio con chiusura a pressione.

Sono morbidi e perciò adatti anche ai bimbi della scuola dell'infanzia e i comodi manici li rendono particolarmente pratici quando il bambino vuole portali con se senza perdere nulla.

 

Per tutte le comande di ottobre, all'interno in regalo troverai 4 cartoline delle Magiche Creature da colorare ( se volete scaricarle gratuitamente vi ricordo che potete farlo qui. Il costo dei portasogni A5 è di 45CHF, per ordinarli ti basta scrivermi utilizzando il modulo contatti raccontandomi i gusti del tuo bambino.

Continue reading
  230 Hits
0 Comments
230 Hits
  0 Comments

Il topino dei denti e la sua storia

DSC_0027

"Di tutte le creature della signora gentile che vive nella piccola casa sul lago, Topolino è il più nervoso. Sempre intento a correre qua e là, sempre pronto a partire per una nuova missione.

Quando nella casetta trilla la campanellina appesa alla parete della cucina, lui sa che è giunto il momento. Per questo non si allontana mai troppo, e per questo ha scelto di vivere nella dispensa. In realtà ama la dispensa più di ogni altro locale della casetta, perché vi trova sempre qualcosa da sgranocchiare, ma lui sostiene che invece è costretto a starsene lì, per essere sicuro di sentire sempre la campanellina..." ( Anto )

Inizia così la storia che da oggi accompagnerà i topolini dei denti nella loro missione. Quella di strappare tanti sorrisi ai bambini sdentati . A scriverla appositamente per le mie Magiche Creature è Antonella Werder Broggi, redattrice e creativa ticinese, ( i suoi lavori li puoi trovare a questo indirizzo qui : La Casa degli Antuche  ) che ha aderito a questo mio progetto, regalandomi la sua maestria nell'usare le parole. Ha regalato così ai miei topolini un carattere vivace e furbetto come quello dei bimbi per cui è pensato. Donando nel contempo  a me qualcosa di ancora più prezioso. La fiducia di una collega e la sua amicizia.

 

 ... "Topolino agguanta la sua sacca, se la butta sulle spalle e si arrampica svelto sul davanzale della finestra. Si sporge un po’ e afferra il primo seme di soffione che lo porterà, leggero e silenzioso, nella cameretta giusta." (...)

Continue reading
  381 Hits
0 Comments
381 Hits
  0 Comments

In regalo per te le cartoline da colorare delle Magiche Creature

Da ora in avanti, su questo sito troverai con regolarità dei piccoli tutorial gratuiti mamma bambino per ricompensare te che mi segui e darti magari qualche spunto per trascorrere insieme ai tuoi figli del tempo di qualità.

Come mamma so benissimo quanto le giornate abbiano un ritmo sempre più veloce con impegni che a volte devono essere incastrati tra loro nemmeno stessimo giocando a tetris.

Fermarsi un' attimo può essere allora il modo per rendersi conto che basta poco per uscire da questo vortice di impegni e programmi e capire che spesso ai nostri figli non interessa nemmeno troppo fare grandi cose, anzi. Loro più di noi, sanno il valore delle cose semplici e spesso sanno anche dimostrarcelo.

Per inaugurare questo nuovo appuntamento ho chiamato a raccolta la mia truppa di Magiche Creature. Come forse sai, loro sono i miei pupazzi e nella loro casa in questo momento c'è un gran fermento perché sono al centro di un progetto che ci sta molto entusiasmando ( se non lo conosci ne ho parlato qui ), così oggi si sono messi in posa per farsi fare un bel ritratto e io posso così regalarti questi disegni da colorare. Puoi salvarli sul tuo pc e stamparli nel formato 9x13cm o 10x15 ( io ti consiglio di farlo su una carta un po' spessa, e una volta colorati incollarli su cartoncini colorati ). Ognuno ha accanto al personaggio uno spazio vuoto dove potrai inserire, a mano libera o anche utilizzando semplicemente paint dal pc, la scritta di cui hai bisogno. Così potrai utilizzarli come biglietti di auguri, come inviti di compleanno, come ringraziamento per gli amichetti che hanno partecipato alla festa di tuo figlio o anche semplicemente per scrivere belle cartoline.

La tipologia di disegno aiuta a sviluppare la motricità fine del bambino, li ho disegnati seguendo un po' la moda del momento lo zentangle, non sono certo un'esperta, anzi, ma mi ha divertito molto crearli pensando che potevano essere un regalo per chi passa di qui. Questa tecnica di disegno, con "ghirigori" decorativi aiuta anche nella meditazione e nel rilassamento e i miei personaggi sono soggetti perfetti per creare dei bigliettini da regalare o da utilizzare come inviti. Potrai usare le matite colorate o anche i pennarelli, sono sicura che i tuoi bimbi si divertiranno molto, e anche tu se vorrai provare.

Continue reading
  338 Hits
0 Comments
338 Hits
  0 Comments

Non solo pupazzi ma magiche creature

 "Da tempo immemore, le mamme di tutto il mondo raccontano ai loro bambini le storie di personaggi fantastici. Possono cambiare i luoghi, alcuni dettagli, anche i loro nomi, ma non v’è dubbio che, da qualche parte esistano o siano esistiti, perché non c’è luogo più vero e prezioso del cuore dei bambini… Sulla riva di un lago adagiato ai piedi delle montagne, al limitare del bosco, c’è una piccola casa abitata da una signora gentile e da alcune magiche creature. Teneri pupazzi nati dalle sue mani, grazie alla sua perizia nell’assemblare con ago e filo colorati tessuti provenienti da luoghi diversi. È così che prendono vita dolci fatine, allegri topolini, affettuosi gattini, teneri orsacchiotti e magici unicorni, e ogni volta che la dolce signora dà l’ultimo punto a un nuovo pupazzo si fa una festa, per festeggiare la nascita di una nuova, magica creatura. Sì, perché ognuno di loro possiede un potere speciale, che si sviluppa però solo nel preciso istante in cui un bambino lo sceglie, gli dà un nome e decide di tenerlo con sé."

 È così che le storie delle  Magiche Creature hanno inizio. Sì, perché da oggi i miei pupazzi prendono vita e diventano protagonisti di storie originali e illustrazioni. Abitano in una casa nel bosco insieme a una signora gentile e ognuno di loro ha una missione, ognuno diversa, ma con un unico fine. Portare magia nel mondo dei bambini.

Nell'ultimo anno la richiesta di queste mie creazioni è molto aumentata ed è un risultato che mi riempie di gioia perché credo molto in ognuno di questi personaggi.  Un pupazzo artigianale ha un grande valore aggiunto, porta con se un po' del cuore di chi lo ha creato e in questi ti assicuro c'è davvero tanto del mio. Per questo ho voluto dedicare loro tutta la cura e l'attenzione necessarie e coinvolgerli in un progetto che sta crescendo in modo entusiastico con tante collaborazioni di cui vado davvero fiera.

Da oggi quindi le Magiche Creature partiranno con un bagaglio bello ricco quando andranno ad abbracciare le loro famiglie. Porteranno con se il loro passaporto personale, una piccola tessera a colori, dove vi sarà già scritta la data di nascita ma che la sua nuova famiglia dovrà completare con il nome e altri dati personali e una nuova originale storia, scritta in esclusiva per ognuno di loro da altrettante "fate madrine" che rispondono al nome di Sofia, Anto, Sandra, e al mio perché ho voluto davvero mettermi in gioco. Il tutto arricchito dalle bellissime illustrazioni create per loro dall'artista ticinese Tanja Bassi. Proprio come le loro madrine i personaggi acquistano così una propria personalità e da pupazzi diventano le Magiche Creature che sono destinate ad essere. Fedeli compagni di gioco dei bambini. Confidenti e amici. Dispensatori di magia e affetto.

In questo primo post ti sto mostrando l'orsetto dei sogni, la sua madrina Sofia Leoni che è  docente elementare, ha grandi ambizioni per lui, desidera che aiutato dai bambini, riesca a stabilire con la forza di tanti abbracci la pace nel mondo. Non è una missione che vorremmo tutti veder realizzata?

Presto ti parlerò di tutti gli altri abitanti della casa. È tutto pronto e potrei farlo ora, ma voglio dedicare a ognuno il giusto spazio perché questo progetto mi sta dando grande soddisfazione e  sono certa piacerà moltissimo anche a te che ami i prodotti artigianali e i dettagli che li rendono unici e così personali.

Continue reading
  198 Hits
0 Comments
198 Hits
  0 Comments