4 minutes reading time (773 words)

HO ADOTTATO UN ELFO E ORA?

IMG_7005

I piccoli elfi di Natale sono tutti partiti per le nuove case, ed io ho archiviato i vari appuntamenti extra che mi hanno impegnata nei mesi di ottobre e novembre. Siamo entrati nel periodo dell'avvento, manca ormai meno di un mese a Natale, e i piccoli aiutanti di Babbo Natale stanno per entrare in azione.

Eccomi quindi qui, a dare qualche idea di utilizzo per chi ha adottato uno dei miei elfi o si presta ad ospitarne uno qualsiasi per la prima volta.

Ci tengo a specificare che i miei elfi, nati lo scorso anno grazie alla collaborazione con Martina Caterino, che ha scritto la filastrocca che ne annuncia l'arrivo e che accompagna tutt'ora i miei pupazzi, sono stati pensati per un utilizzo diverso da quello dei loro amici americani della tradizione Elf on the shelf ( letteralmente l'elfo sulla mensola).

Il mio Elfo, gli elfi che escono dal mio piccolo angolo creativo, sono pensati a differenza di quello americano, per essere coccolati. Per questo sono più grandi, risultano morbidi e sono interamente di stoffa. Perfetti per essere abbracciati e stretti a se. Vogliono a tutti gli effetti essere dei compagni di gioco che accompagnano i vostri bambini durante il periodo dell'avvento, portando ogni giorno un poco di magia.

Sono convinta che l'attesa del Natale sia ancora più bella che il Natale stesso. Ho sempre creato per le mie figlie dei calendari dell'avvento, spesso con materiali di riciclo che riempivo con piccoli doni, pensati perché non fossero oggetti fini a se stessi. Negli anni si sono susseguiti giochi in legno, classici lego e playmobil, puzzle e storie divise sulle 24 caselle.

Giochi che il 24 dicembre risultavano completi di ogni pezzo e potevano quindi essere costruiti intrattenendo Asia e Zoe mentre noi preparavamo la cena della vigilia o stavamo a tavola con i nostri ospiti.

Con il tempo  anche questa usanza mi è sembrata non del tutto appropriata e ho pensato che l'avvento potesse essere il periodo giusto per dare ai nostri figli qualcosa di molto più prezioso, la nostra attenzione e il nostro tempo. E il nostro insegnamento fatto di valori autentici. Ecco allora che l'elfo di Natale invece degli scherzi o di un dolcetto mi ha dato il pretesto per vivere l'avvento in maniera nuova portando in dono un momento speciale da passare insieme.

Una storia da leggere in famiglia la sera, delle formine per fare dei biscotti, delle candele da accendere per una cena speciale, un pomeriggio per visitare una fattoria, la passeggiata nel bosco a raccogliere muschio per il presepe o pigne per decorare l'albero. Cartoline da scrivere agli amici, un dolce per una merenda coi compagni di asilo/scuola. La telefonata a un parente lontano, un pomeriggio bricolage, una lettera da mandare a Babbo Natale. Un cinema o un film di Natale da guardare tutti assieme sotto le coperte, una serata a pattinare in piazza, una dedicata dedicata ai giochi da tavola.

Senza scordare che Natale è soprattutto donare.

Regaliamo allora uno dei nostri giochi a chi non ce l'ha. Portiamo qualche libro in un centro di scambio libri. Facciamo un disegno per i nonni, andiamo a visitare una casa anziani. Invitiamo i nostri bambini a dare un aiuto in casa dietro un piccolo compenso che potranno devolvere a un'associazione a loro scelta e lasciamo che un paio di giorni siano loro a fare loro una sorpresa a noi. Vi assicuro  che a loro piacerà tantissimo!

Sono molte le idee che mi sono giunte lo scorso anno dalle tante mamme che ho la fortuna di aver incontrato grazie al mio lavoro e molte ne arriveranno quest'anno.

Di una cosa sono certa, un avvento passato in questo modo non è solo un regalo ai nostri figli, ma un regalo alla famiglia intera.

Qui sotto qualche link utile dove potrete trovare materiale da scaricare per le vostre sorprese dell'avvento:

Storie di natale da leggere e stampare: pianetabimbi.it

La vera storia degli elfi di babbo Natale tante audiostorie da ascoltare:  audiofiabe.it

La letterina e la busta con gli elfi per scrivere a Babbo Natale: sottocoperta.it

La tombola di Natale da stampare : sottocoperta.it

Bricolage con le pigne: ispirando.it

La neve in barattolo: quandofuoripiove.it

Non vi resta che pianficare i vostri 24 momenti, e se non tutti i giorni saranno coperti non preoccupatevi, a dicembre non mancano le occasioni offerte da negozi, piazze ecc per fare qualcosa di speciale, e ricordate sempre che anche una cioccolata calda offerta con piccoli marshmallow  può fare le felicità.. Il consiglio è quello di sempre. Gioite delle piccole cose.

Vi auguro uno splendido avvento e vi invito a condividere i vostri momenti, con me, taggando @lostiledigio nelle vostro fotografie elfiche.

****************************************************************************************************************************************************************************

Ancora dubbi?

Vi segnalo il libro uscito il mese scorso ​Che la magia abbia inizio. Attenzione, elfo in arrivo! Scritto proprio da Martina Catarino e illustrato da ​​Monica Pezzoli acquistabile su Amazon al quale è legato anche il gruppo facebook omonimo.



CREA CON NOI: IL CALENDARIO DELL'AVVENTO
cREA CON NOI : lE BORSETTE MOSTRUOSE
 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Already Registered? Login Here
Guest
Giovedì, 21 Febbraio 2019
If you'd like to register, please fill in the username, password and name fields.